Il bonus agevolazione prima casa vale anche nel caso di acquisto di due appartamenti contigui?

Chi acquista la prima casa ha diritto a una serie di agevolazioni fiscali sempre e quando si rispettino determinati requisiti, in primis che l’abitazione non rientri nelle categorie di lusso. Ma l’acquirente può usufruire del bonus prima casa anche nel caso in cui acquisti due appartamenti contigui?

Si ha diritto all’agevolazione sia nel caso di acquisto contemporaneo delle unità immobiliari contigue sia nel caso in cui venga acquistata un’unità immobiliare confinante alla casa già posseduta, allo scopo di creare un’unica unità abitativa.

Inoltre, il beneficio spetta a prescindere dalla circostanza che l’immobile già posseduto sia stato acquistato con le agevolazioni del bonus “prima casa” o meno.

Gli uffici dell’Agenzia delle Entrate controllano gli atti per i quali è stata richiesta l’applicazione dei benefici fiscali prima casa per verificare la presenza di tutti i requisiti e il rispetto delle condizioni previste dalla legge.

Le agevolazioni ottenute quando si acquista un’abitazione con i benefici prima casa possono essere perse. Questo può accadere se, ad esempio, le dichiarazioni previste dalla legge nell’atto di acquisto sono false o se l’abitazione è venduta o donata prima che siano trascorsi 5 anni dalla data di acquisto (salvo il caso in cui entro un anno si riacquisti un altro immobile da adibire ad abitazione principale.

In caso di accertamento, si dovranno versare le imposte risparmiate, gli interessi e una sanzione del 30% delle imposte stesse.